NEWS

Risarcimento malasanità per danno oculistico

Il risarcimento malasanità per danno oculistico è una materia specialistica nella quale è necessaria un’attenda diagnosi e perizia medico legale. Il medico oculista è il professionista specializzato in oftalmologia che […]

Il risarcimento malasanità per danno oculistico è una materia specialistica nella quale è necessaria un’attenda diagnosi e perizia medico legale.

Il medico oculista è il professionista specializzato in oftalmologia

che esegue complesse attività di natura preventiva, diagnostica e curativa di tutte le patologie che colpiscono l’occhio e il sistema visivo in generale.

In particolare si occupa:
– delle affezioni che coinvolgono la superficie oculare (congiuntiviti e secchezza);

– malattie a carico della cornea;

– cataratte (lente opaca);

– glaucoma (determinato in genere da problemi pressori);

– disturbi della retina e del nervo ottico (retinopatia diabetica, occlusioni vascolari, neuriti…)

– degenerazione maculare (che colpisce maggiormente le persone anziane e che è importante diagnosticare con un certo anticipo se vi si vuole porre rimedio).

Come è noto, infine l’oculista riconosce e provvede a correggere inoltre anche i difetti di rifrazione più comuni: miopia, presbiopia, ipermetropia e astigmatismo.

L’oculista non deve essere considerato prioritariamente un individuo esente da errori.

Questo concetto, in passato era accettato con più serenità, ma da qualche anno la situazione è decisamente cambiata.

La relazione medico – paziente è mutato profondamente a causa della concezione contrattualistica del rapporto, che ha trasformato la prestazione del professionista da una obbligazione di mezzi a una di risultato.

In sostanza il paziente vuole quanto promesso o sperato e non accetta possibili complicanze, assolutamente imprevedibili, o problemi che possono compromettere l’evoluzione o l’esito di una determinata patologia.

I casi più frequenti di errori medici riguardano in prevalenza l’attività chirurgica per il trattamento delle seguenti patologie oculari:

– glaucoma: l’intervento mira a contrastare l’aumento della pressione sanguigna dell’occhio

che conduce alla lesione del nervo ottico con conseguente compromissione dal campo visivo in misura tale da condurre alla cecità.

Nella fase operatoria non sono rare complicazioni come emorragie e infezioni del bulbo oculare;

– cataratta: l’attività chirurgica è finalizzata a rimuovere e sostituire il cristallino ormai opacizzato.

Anche in questo caso si possono verificare criticità di varia entità come emorragie,

infezioni tali da determinare la perdita dell’occhio, scompenso della cornea,

annebbiamento e sopravvenuta incapacità di percepire i dettagli di un oggetto;

– Laser per la correzione della miopia, astigmatismo e ipermetropia.

Questo genere di terapie non sono da considerarsi più o meno sicure rispetto ai tradizionali interventi chirurgici.

Le complicanze più comuni che possono sopravvenire sono: opacizzazione della cornea con riduzione della messa a fuoco o errori rifrattivi di diversa natura.

Come è intuibile, ogniqualvolta un soggetto presenta problematiche alla vista originarie o conseguenti a un’errata terapia o intervento, rischia una seria compromissione della sua qualità di vita.

La vista è il senso che consente, più di ogni altro, di svolgere le normali attività della vita quotidiana.

Per queste ragioni, in linea con quanto previsto per l’errore medico in generale,

– il paziente che vede peggiorare la sua situazione a causa di una condotta negligente, imprudente o contraria alla legge,

– o non ottiene il risultato migliorativo o risolutivo di un difetto della vista,
ha il diritto di avanzare domanda risarcitoria per i danni patrimoniali e non patrimoniali riportarti.

Tra questi ultimi, oltre al danno biologico e morale, deve essere ricompreso il danno esistenziale per l’impossibilità di condurre una vita attiva, piena e soddisfacente come prima dell’intervento.

 

Redazione LifeIsWeb Co. Ltd

© Riproduzione vietata

Risarcimento malasanità per danno oculistico ultima modifica: 2016-10-10T18:45:56+02:00 da Risarcimenti Online.it
Share

About Risarcimenti Online.it

L’obiettivo principale del portale è offrire all’utente che necessita di assistenza legale o stragiudiziale per risarcimento del danno o assistenza legale, un’utile strumento per richiedere assistenza e consulenza per risarcimento danni e cause legali e poterle ottenere in tutta tranquillità grazie al supporto di professionisti ed avvocati specializzati nei settori specifici. Sul portale vengono in oltre forniti alcuni consigli fondamentali su come comportarsi in caso si rimanga vittima di un danno o prima di effettuare un’azione legale, oltre a notizie e novità sugli argomenti trattati. L’utente può altresì richiedere gratuitamente e in modo molto semplice, assistenza e consulenza a legali e professionisti specializzati settorialmente.